Confraternita di San Sebastiano

 Home / Attività / Confraternita di San Sebastiano

Confraternita di San Sebastiano - Roccasparvera (Cn)

DOCUMENTAZIONE FINALE DEI LAVORI DI RESTAURO ORGANO SETTECENTESCO DELLA CONFRATERNITA DI SAN SEBASTIANO

Descrizione tecnica:

Lo strumento è di autore ignoto di chiara origine settecentesca come lo rivela la struttura e la tipologia costruttiva. Si tratta di un organo positivo definito nel suo stile "Ottavino" dato che la canna maggiore è di 4'. Strutturalmente l'organo è presente in tutte le parti ma è stato completamente asportato il materiale fonico in stagno mentre sono ancora presenti 5 canne in legno sulle otto previste. E' dotato di una tastiera a trasmissione meccanica 45 tasti con prima ottava corta con la copertura dei tasti in bosso. I frontalini dei tasti sono del classico tipo "a chiocciola". La pedaliera è del tipo a leggio ad 8 tasti in legno di noce. I comandi dei registri sono a manette fulcrate alla cassa a scorrimento laterale. Il principale ed il Contrabbasso dispongono di pomello tirante in bronzo. Il somiere del manuale è del tipo meccanico a tiro. La manticeria è stata completamente asportata . Lo strumento si presenta quindi integro ed originale sotto il piano strutturale e d'impianto, ma mancante completamente di tutto il comparto delle canne. Il lavoro di recupero deve quindi procedere nel senso del restauro conservativo delle pareti esistenti originali, l'eliminazione delle parti aggiunte con la predisposizione di un piano di ricostruzione in copia di quelle mancanti utilizzando modelli della medesima epoca e se individuato ed accertato dell'autore.