Parrocchia San Bartolomeo

 Home / Attività / Parrocchia San Bartolomeo

Parrocchia San Bartolomeo - Zuccarello (SV)

DOCUMENTAZIONE FINALE DEI LAVORI DI RESTAURO ORGANO SETTECENTESCO

Descrizione tecnica:

Lo strumento oggetto di restauro è stato costruito nel XVIII secolo da un autore ignoto con il probabile riutilizzo di materiale fonico antecedente. Nel corso del XIX secolo viene modificato da Giuseppe Gandolfo ed in seguito nel 1902 dal Dessiglioli. In queste fasi subisce una notevole trasformazione con la costruzione della manticeria esterna e l'eliminazione di quella interna con relativo sistema manuale a corda. Anche la cassa stessa presenta segni di un evidente ampliamento sul fianco. Dopo le operazioni di smontaggio e di trasferimento del materiale in laboratorio abbiamo provveduto al riordino generale. Al fine di poter meglio predisporre un opportuno piano di restauro ed anche al fine di poter stabilire una presunta attribuzione, è stato consultato il Dott.Bertagna di Genova. Dopo una serie di analisi di materiale anche in comparazione con altri strumenti costruiti nel medesimo periodo e nella medesima zona da autori piemontesi, si è ritenuto di indirizzare il restauro in senso filologico con la ripresa degli elementi mancanti, tenendo presente le particolarità costruttive (soprattutto della cassa) che non presentano grandi affinità con l'organaria ligure del medesimo periodo. Altra questione emersa era poi la collocazione. lo strumento era stato montato non centrato sulla tribuna , ma sul lato sinistro della stessa: infatti la portella non poteva essere completamente aperta. Dopo un accurato sopralluogo è stata concordata la necessità dello spostamento dell'intero corpo dell'organo con la centratura rispetto alla tribuna. Si può in tal modo ottenere l'apertura completa delle portelle ed uno spazio più razionale sopra la tribuna. Anche dal punto di vista estetico il vantaggio per l'intera contro-facciata non è da sottovalutare.